ARTESOPHIA Ciclo di conferenze pubbliche Come pensare l’arte

23.05.2024

di Dott. Roberto Viglino

Roberto Viglino

Come pensare l’arte

Perché è così difficile capire l’arte contemporanea? Nel lavoro questa banale domanda viene ribaltata: siamo certi di capire l’arte, da qualsiasi epoca essa provenga? E cosa vuol dire capire l’arte? Da quali pensieri “veniamo pensati” quando siamo di fronte ad un’opera d’arte e la riconosciamo come tale? Lungi dal pretendere di dare una risposta a tali interrogativi, intendo accompagnare chi ascolta in un percorso a ritroso nel tempo, fermandoci in alcune “stazioni”, più o meno famose. In ognuna di esse getteremo un rapido sguardo sull’accadere del fenomeno artistico. Da “The Clock” di Christian Marclay all’”Uomo Leone”, una statuetta preistorica di 40.000 anni fa, avremo modo di cogliere i riflessi di impensabili sfaccettature del fenomeno artistico, in grado di aprire scenari originali che complicano ulteriormente il problema della fruizione dell’opera d’arte.

 

Roberto Viglino: dopo la laurea in Medicina e Chirurgia si è specializzato in Psichiatria (unico indirizzo che gli avrebbe permesso di coltivare anche all’interno dell’ambito professionale i suoi interessi in campo filosofico, artistico, antropologico). Per questo motivo è anche diventato psicoanalista junghiano. Ha diretto, per gran parte della sua vita professionale, il Centro di Salute Mentale di Galliate dell’ASL Novara cercando di porre il rispetto per le persone al centro dell’operato.

A
Projects
Ongoing

Bianco

25.11.2023–31.07

“What is this story of ‘whiteness’ about?” Captain Ahab must have thought when he heard about the white whale Moby Dick for the first time. And visitors entering the Palazzo Bellini, in the historic centre of Oleggio might well ask the same question when recovering from their amazement at precious stuccos, frescoes, and wooden ceilings restored to their original splendour, they notice the presence of contemporary works of art.

Explore

We use cookies to optimize our website and services.Read more

This website uses Google Analytics (GA4) as a third-party analytical cookie in order to analyse users’ browsing and to produce statistics on visits; the IP address is not “in clear” text, this cookie is thus deemed analogue to technical cookies and does not require the users’ consent.